Comune di Murello - Provincia di Cuneo - Piemonte

Thursday, December 05, 2019

Navigazione del sito

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » Edifici di interesse storico-artistico » Confraternita di San Giuseppe

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

Confraternita di San Giuseppe

Confraternita di San Giuseppe


La Confraternita di San Giuseppe, meglio conosciuta come “Crusà”, ha come presumibile periodo di edificazione l’ultimo quarto del XVI secolo; nel 1751 contava ben 850 aderenti e animò per anni la vita spirituale del paese. Le due nicchie della semplice facciata intonacata ospitano le sculture raffiguranti S. Giuseppe e la Madonna, due delle poche opere di carattere devozionale attribuite a Davide Calandra.
L’interno ha forme barocche, ad aula unica, ampia e luminosa. Sopra l’altare, fra due belle colonne tortili di marmo scuro, si trova un quadro con San Giuseppe morente assistito dalla Madonna e da Gesù; sopra, un quadretto di San Filippo Neri, Santo a cui Murello ha dedicato una particolare devozione in quanto si può ritrovare anche nell' affresco sindonico di casa Boglione e in un pilone campestre posto in una zona di passaggio. L’altare è ancora sormontato da un particolare grande baldacchino di legno con l'effige dell’occhio divino all'interno di un triangolo.
Inoltre fino al 2013 la Crusà ospitava due grandi e preziose tele del 1500 raffiguranti “le Nozze di Cana” e “Gesù al tempio”, oggi restaurate e conservate nel Museo Diocesano di Torino.
Nella nicchia a destra, la cui costruzione risale al 1894-95, è presente un altare dedicato alla Maria Ausiliatrice, segno di un legame a Don Bosco che ha onorato il paese della sua visita nel 1866. La sagrestia e il coro sono un prezioso esempio di produzione settecentesca dell’artigianato ligneo di area cuneese.
Nel 2005 la Crusà fu sottoposta a un importante restauro grazie all’interessamento dell’amministrazione comunale e di privati. Dal 2013 la proprietà è passata al comune di Murello.
Curiosità sul lato verso piazza Capitano Occello: su un mattone più chiaro sopra la porta della sagrestia si nota una data incisa, l’anno 1746, l’epoca in cui vennero realizzati la sagrestia e il coro durante i lavori di ampliamento, mentre un grosso 80 ancora ben visibile sta per “Ottantesimo Reggimento Fanteria”, il Reggimento Roma, che usò come caserma la Crusà quando nel 1942 l’Italia entrò in guerra nella Seconda Guerra Mondiale.






 
14 fotografie presenti nell'album fotografico
(Fare click sulle immagini per poterne visualizzare l'ingrandimento.)

Pagina 1



     1 2 3      [Pagina succ.>>]



Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Murello, Via Caduti Murellesi, 72
12030 Murello (CN) - Telefono: (+39) 0172.98102 Fax: (+39) 0172.98124
C.F. 86001850048 - P.Iva: 00783330046
E-mail: info@comune.murello.cn.it   E-mail certificata: protocollo@pec.comune.murello.cn.it
E-mail D.P.O.: gabrielecarazza@yahoo.it    Pec D.P.O.: gabriele.carazza@ordineavvocatimondovi.eu
Ulteriori dati D.P.O.: Avvocato Carazza Gabriele